Al via Movendo Technology, la start-up IIT specializzata in robotica riabilitativa

Al via Movendo Technology, la start-up IIT specializzata in robotica riabilitativa

10 milioni di euro di investimento di Sergio Dompé. Hunova-la prima piattaforma riabilitativa robotica commercializzata dal 2017 in tutto il mondo

News.

MOVENDO Nuova macchina riabilitativa HUNOVA 3

Sergio Dompé, milanese, classe 1955, Presidente del Gruppo Dompé farmaceutici, con sedi in USA e in Europa, circa 500 dipendenti e un investimento in Ricerca di circa 50 milioni euro annui, ha sottoscritto con IIT - Istituto Italiano di Tecnologia - un accordo per lo sviluppo della start up Movendo Technology. Tale accordo sarà effettivo soltanto decorsi i 60 giorni del periodo di osservazione dei Ministeri vigilanti dell’Economia e delle Finanze e del Istruzione, dell’Università e della Ricerca, come previsto dalla normativa che regola le start up IIT. Movendo Technology è la prima startup nel cui capitale entrerà l’IIT.

L'investimento Iniziale di Sergio Dompé di 10 milioni di Euro servirà a porre le basi per la nascita di una nuova realtà industriale ad alto contenuto tecnologico ‘made in Italy’. La nuova azienda si occuperà di sviluppare, produrre e commercializzare innovativi dispositivi medicali e il primo sito industriale sarà insediato a Genova nei pressi di IIT, all’interno del quale sarà avviata la produzione e commercializzazione del primo prodotto (Hunova) in Europa e Usa. L’investimento dell’imprenditore Dompé è in linea con la strategia dell’omonimo gruppo industriale, che investe il 25% del fatturato in ricerca e sviluppo e crede fortemente nell’innovazione.

Hunova, sarà proposto principalmente a cliniche e centri fisioterapici e riabilitativi ortopedici, neurologici, geriatrici e sportivi. Il mercato dei dispositivi medici robotici sta crescendo rapidamente nel mondo e si stima che raggiungerà un valore complessivo di 5 miliardi di dollari nei prossimi 5 anni. Il Business Plan prevede il pareggio (break even) in 3 anni con un totale di 100 addetti in 5 anni (dai 30 iniziali). IIT avrà una partecipazione alla startup in base agli investimenti effettuati e percepirà anche le royalties sulla proprietà intellettuale dei dispositivi venduti sul mercato.

Movendo Technology è un'iniziativa che nasce dall'idea di Simone Ungaro, Carlo Sanfilippo e Jody Saglia e dal lavoro di un team di tecnici e ingegneri di circa 20 persone. Movendo Technology, che stabilirà il suo primo impianto produttivo a Genova, inizierà la sua attività all’inizio del 2017 con la produzione e commercializzazione di Hunova, la piattaforma robotica per la riabilitazione e la valutazione funzionale senso motoria di arti inferiori e tronco. 

Hunova - le cui tecnologie sono coperte da brevetti internazionali dati in concessione da IIT, e che ha già ottenuto la Marcatura CE per l’Europa e presto anche la FDA per gli USA - è un dispositivo medico robotico programmabile in grado di affiancare il fisioterapista per il trattamento di caviglia, ginocchio anca e colonna vertebrale. Il vantaggio competitivo di questa tecnologia è duplice: da una parte Hunova è in grado di raccogliere una quantità significativa di dati sulla biomeccanica del paziente monitorandone puntualmente il progresso e dall’altra offre un’assistenza diretta al paziente attraverso un sistema robotico che guida il paziente offrendo una vasta gamma di protocolli riabilitativi sotto forma di videogames. Consiste in due piattaforme elettromeccaniche sensorizzate a due gradi di libertà, una a livello dei piedi ed una a livello della seduta. Il dispositivo integra sensori di forza per regolare l’interazione con il paziente e un sensore wireless posto sul tronco del soggetto che permette di controllare il movimento del busto del paziente. Gli esercizi eseguibili con Hunova sono accompagnati da applicazioni grafiche, molto simili a semplici videogame, con le quali il paziente interagisce per portare a termine l’esercizio. Hunova consente così di estendere e sviluppare le tradizionali pratiche rieducative utilizzate in modo intensivo e ripetibile, ed offre parametri oggettivi per valutare il recupero dei pazienti, personalizzazione delle cure e l’efficacia della terapia.

La prima sperimentazione clinica di Hunova su pazienti post-ictus, presso il Centro di Riabilitazione dell’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure (SV), è in corso. Sono stati arruolati 20 dei 30 pazienti previsti: i feedback preliminari da parte del personale medico e dei pazienti sono positivi. A breve partiranno ulteriori sperimentazioni cliniche presso l’Ospedale Galliera di Genova in ambito ortopedico e geriatrico ed anche presso il Centro di Riabilitazione Motoria Inail di Volterra sempre in ambito ortopedico post-infortunistico. Sono stati inoltre avviati contatti e scambi informativi con primari centri clinici in nord Europa e USA. Queste collaborazioni serviranno ad avviare ulteriori sperimentazioni e validazioni cliniche per l’ottimizzazione e il testing del prodotto ampliandone nel tempo gli ambiti di applicazione.

L’idea di Movendo Technology è nata in seno al joint lab tra IIT e INAIL (2013) denominato Rehab Technologies. Il laboratorio congiunto, che proseguirà la propria attività di ricerca e sviluppo prodotti attraverso una stretta e fattiva collaborazione con INAIL, è dedicato allo sviluppo di dispositivi protesici ed ortesici. Attualmente i dispositivi in corso di realizzazione con INAIL sono rappresentati da una protesi di mano robotica leggera, robusta e a basso costo e un esoscheletro che aiuterà a camminare persone con paralisi agli arti inferiori o a riabilitare i pazienti colpiti da ictus.

Potrebbe interessarti anche