Francesco Bonaccorso ricercatore emergente del 2016 sui nuovi materiali

Francesco Bonaccorso ricercatore emergente del 2016 sui nuovi materiali

Francesco Bonaccorso, ricercatore IIT dei Graphene Labs, tra i migliori talenti emergenti nel campo dei nuovi materiali secondo la rivista Journal of Materials Chemistry

News.

Francesco Bonaccorso Graphene Labs IIT

E' stato recentemente pubblicato, sul numero 4 del 2016 di Journal of Materials Chemistry A (JMCA), un articolo che presenta le biografie dei ricercatori emergenti, considerate "rising stars", che con i loro studi stanno guidando gli sviluppi della ricerca nel campo dei nuovi materiali, dell'energia e della sostenibilità.

Tra i 42 astri nascenti della ricerca nel campo dei materiali anche Francesco Bonaccorso, ricercatore dei Graphene Labs dell'IIT. Bonaccorso dopo aver conseguito il dottorato in fisica all'Univeristà di Messina e aver lavorato al Consiglio Nazionale delle Ricerche, ha svolto la sua attività scientifica negli Stati Uniti (Department of Physics and Astronomy of Vanderbilt University) e nel Regno Unito (Engineering Department Cambridge University) per poi rientrare in Italia presso la sede centrale di Genova dell'Istituto Italiano di Tecnologia. Bonaccorso è al momento team leader ai Graphene Labs, i "laboratori del grafene" del Progetto Graphene Flagship, finanziato dalla Comunità Europea, in cui Bonaccorso è stato responsabile della stesura della roadmap scientifica e tecnologica del progetto.

Il volume pubblicato su JMCA raccoglie il meglio del lavoro commissionato ai promettenti scienziati con un focus particolare sulle nuove strategie per la progettazione di nuovi materiali nel campo dell'energia sostenibile.

"E' stato un riconoscimento importante per me essere stato selezionato dall'Editorial board di Journal of Material Chemistry, prestigiosa rivista della Royal Society of Chemistry" - racconta Francesco Bonaccorso - "Spero che il lavoro che stiamo sviluppando sui materiali, qui ai Graphene Labs dell'Istituto Italiano di Tecnologia, possa accrescere le conoscenze della comunità scientifica internazionale ed offrire nuove soluzioni ai numerosi problemi, che la nostra società sta affrontando e si troverà ad affrontare in futuro, in campo energetico ed ambientale", conclude il ricercatore.

Per approfondimenti:

Le biografie degli astri nascenti nel campo della ricerca dei nuovi materiali

J. Mater. Chem. A, 2016,4, 6886-6895 Binder-free graphene as an advanced anode for lithium batteries Autori: Haiyan Sun,  Antonio Esau Del Rio CastilloSimone MonacoAndrea CapassoAlberto AnsaldoMirko PratoDuc Anh DinhVittorio PellegriniBruno ScrosatiLiberato Manna Francesco Bonaccorso  

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche