Gli appuntamenti di IIT al Festival della Scienza 2016

Gli appuntamenti di IIT al Festival della Scienza 2016

Conferenze, laboratori e mostre dedicate alle  tecnologie per la salute dell’uomo e del pianeta, robot, e mondo al microscopio. Dal 27 ottobre al 6 novembre 2016 a Genova.

Iniziative.

Immagine Coordinata fds16 2 testo

Anche quest'anno IIT sarà al Festival della Scienza con numerose iniziative. Tra le conferenze in programma, il 3 novembre la Lectio Magistralis del Direttore Scientifico di IIT, Roberto Cingolani, alle ore 18.30, Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, durante cui verrà presentato per la prima volta al pubblico genovese il nuovo robot umanoide R1; e il 5 novembre la Lectio Magistralis del Premio Nobel per la Chimica, Martin Chalfie, membro del Comitato tecnico-scientifico di IIT, alle ore 21, Sala del Maggior Consiglio, Palazzo Ducale. Durante tutto il Festival IIT sarà, inoltre, presente con la mostra interattiva Fattore S a Palazzo San Giorgio, e la mostra fotografica Pop Microscopy in Loggia Banchi, oltre ai laboratori per bambini e ragazzi.

Conferenze a cura di IIT

3 novembre, ore 18.30 - I segni dell’uomo sul pianeta azzurro. Verso un futuro in equilibrio con l’ambiente Lectio Magistralis di Roberto Cingolani, Direttore Scientifico di IIT,  con la presenza del nuovo robot umanoide di IIT, R1 – your personal humanoid, pensato per applicazioni in ambito domestico e professionale. Cingolani illustrerà lo sviluppo di tecnologie ispirate dalla Natura per il futuro più sostenibile del nostro pianeta. Sala del Maggior Consiglio, Palazzo Ducale.

4 novembre, ore 15.30 - Autismo: riconoscere i primi segnali. Dalla ricerca alla pratica clinica, tavola rotonda con le scienziate dell’Unità di ricerca C’Mon di IIT, Cristina Becchio e Caterina Ansuini, Francesca Battaglia, Professore all’Università di Genova, Maria Luisa Scattoni, coordinatrice della Rete Italiana per la Diagnosi Precoce nell'autismo dell’Istituto Superiore di Sanità, e Edvige Veneselli, direttore dell’U.O. neuropsichiatria infantile dell’Ospedale Gaslini di Genova L’incontro servirà a confrontarsi  sul tema della diagnosi precoce dell’autismo e sulla necessità di individuare segni quantificabili e oggettivi che permettano un miglioramento dell’efficacia del processo diagnostico e un intervento più tempestivo rispetto a quanto oggi possibile. La conferenza è stata organizzata con la collaborazione dell’Università di Torino e l’Istituto Giannina Gaslini. Galata Museo del Mare Calata De Mari, 1.

5 novembre, ore 21 - Il vivente che si illumina: la proteina fluorescente verde, Lectio Magistralis di Martin Chalfie, Premio Nobel per la Chimica e membro del Comitato tecnico-scientifico di IIT. Chalfie racconterà la scoperta e lo sviluppo della proteina fluorescente verde (GFP - Green Fluorescent Protein) e di altre proteine​​ fluorescenti che hanno rivoluzionato le scienze biologiche, perché consentono agli scienziati di guardare il funzionamento interno delle cellule vive. Sala del Maggior Consiglio, Palazzo Ducale

Laboratori e mostre a cura di IIT

Mostra fotografica, Pop Microscopy, Loggia Banchi. Immagini al microscopio ottico del mondo vivente che ricordano le soluzioni espressive proprie dell’arte, dagli stili classici al puntinismo, dall’impressionismo, alla pittura astratta di Kandinsky. Dal 20 al 26 ottobre ore 9:30-13:00 e 14:30-18:00; dal 27 ottobre al 6 novembre ore 8:30-19:00; sabato, domenica, 31 ottobre e 1° novembre ore 9:30-19:00. Evento a visita gratuita.

Mostra interattiva, Fattore S, Sala delle Compere, Palazzo San Giorgio. Una mostra con dispositivi robotici, interattivi e sensoriali per mettere alla prova le capacità di un vero ricercatore e dimostrare di avere il Fattore S, la stoffa del vero scienziato. Da mercoledì a venerdì ore 09:00-17:00, da sabato a martedì ore 10:00-19:00 /visita guidata ogni 30’ - durata 90’

Laboratorio Nel segno della natura, a Palazzo San Giorgio, a cura del gruppo di ricerca Materiali Intelligenti di IIT. Il laboratorio permette di scoprire materiali inventati dalla natura e copiati dalla scienza, come per esempio un materiale ad alta adesione, simile alla pelle che ricopre le dita delle zampe di un rettile arrampicatore, tessuti idrorepellenti, spugne che mangiano olio e circuiti elettrici stampati su carta. da mercoledì a venerdì ore 09:00-17:00, da sabato a martedì ore 10:00-19:00 /visita guidata ogni 60’ - durata 60’

Laboratorio Il Linguaggio dei Sensi, nel Munizioniere di Palazzo Ducale, a cura del dipartimento RBCS e gruppo di ricerca U-Vip di IIT, e i progetti europei ABBI, Blindpad e Codefror. Un laboratorio per esplorare i sensi della Vista, udito e tatto che ci permettono di percepire segni che usiamo per comunicare ed interagire con gli altri, e che vengono alterati in caso di disabilità. Da mercoledì a venerdì ore 09:00-17:00, da sabato a martedì ore 10:00-19:00 / visita guidata ogni 60’ - durata 60’.

Laboratorio Segni, tracce, memorie, aPalazzo Ducale, Spazio Kids in the City.Storia e scienza, arte e tecnologia,dalle pitture murali delle antichecarceri della Torre Grimaldinadi Palazzo Ducale alla costruzionedi un circuito elettrico. A cura di Palazzo Ducale Fondazioneper la Cultura - Servizi Educativi e Culturali,in collaborazione con IIT. Da mercoledì a venerdì ore 09:00-17:00,da sabato a martedì ore 10:00-18:00 /visita guidata ogni 60’ - durata 50’

Altre partecipazioni di IIT al Festival:

30 ottobre, ore 18Forme di Creatività. Fabio Benfenati, Direttore del Centro per le Neuroscienze Sinaptiche di IIT, sarà moderatore dell’incontro dedicato alla relazione tra scienza e arte con Edwige Armand, Don Foresta, Carl Gombrich, Miroslav Radman. Sala del Minor Consiglio, Palazzo Ducale

3 novembre, ore 11.30 - Open Science Café  Incontro con Francesco Nori, ricercatore dell’IIT,  Antonella Fresa, Antonio Parodi, Federica Rosetta, Lorenzino Vaccari, modera Francesco Archetti. L’evento a cura di Elsevier sarà dedicato ai mutamenti della scienza con l’affermazione dell’Open Science, cioè un modello di ricerca scientifica condotta, condivisa e diffusa grazie alle tecnologie digitali, i media e le reti.  Sala Trasparenza, Regione Liguria.

3 novembre, ore 17.30 -100 scienziate vanno on line - Segni del tempo.Un incontro dedicato alle donne di scienza, cui parteciperà la ricercatrice di IIT Greta Radaelli, con Monia Azzalini, Gaela Bernini, Lucia Cattani, Beatrice Covassi, Luisella Seveso, Claudia Sorlini, Luisa Torsi, modera: Giovanna Pezzuoli.  Sala del Minor Consiglio, Palazzo Ducale

5 Novembre, ore 16 - Nel segno dell’arte - Linee, punti e segreti d’artista. Alberto Diaspro, Direttore del dipartimento di Nanofisica di IIT e Presidente del comitato scientifico del Festival, dialogherà con Alessandro De Gloria, Valentina Fiore, Maria Clelia Galassi, Lauro Magnani, Daniele Mignanego, su arte, segni grafici e strumenti scientifici per poterli studiare. Aula Magna, Università degli Studi di Genova.

Potrebbe interessarti anche