“BeErc”: due giorni per festeggiare i 10 anni dell'ERC a Genova

“BeErc”: due giorni per festeggiare i 10 anni dell'ERC a Genova

There is no translation available.

“BeErc” si terrà il 15 marzo alla Birreria HB – Hofbrauhaus a Genova e il 16 marzo al Pub Dallorso. I partecipanti riceveranno un bicchiere di birra in omaggio.

Outreach.

ercGrantee2 testo

L’ IIT organizza l’evento “BeERC” per festeggiare i 10 anni del Consiglio Europeo delle Ricerche (ERC - European Research Council) insieme ad altri enti in Italia e in tutta Europa, con l’obiettivo di raccontare al pubblico cosa vuole dire essere un ricercatore che lavora su progetti di frontiera come quelli finanziati dall’ERC. Dieci scienziati di IIT si alterneranno ai tavoli di due delle birrerie più frequentate dai giovani a Genova, mercoledì 15 marzo alla Birreria HB – Hofbrauhaus (via G. Boccardo, 5r)  dalle ore 21 per un appuntamento in lingua italiana, e giovedì 16 marzo al Pub Dallorso (via San Bernardo 28r) dalle ore 18.30 per un incontro in lingua inglese. A tutti i partecipanti verrà offerto un bicchiere di birra in omaggio. L’ingresso è libero.

Mercoledì 15 marzo, dalle ore 21, alla Birreria HB, interverranno i ricercatori di IIT: Paolo Decuzzi, Francesco De Angelis, Tommaso Fellin e Libero Manna, con presentazioni sul linguaggio del cervello e gli strumenti tecnologici in grado di interpretarlo e “crackarlo”, riguardo la medicina personalizzata e di precisione per la cura di malattie degenerative, e sulle caratteristiche dei nano-materiali del futuro.  

Giovedì 16 marzo, dalle ore 18.30, al Pub DallOrso, per l’appuntamento in lingua inglese, saranno presenti i ricercatori di IIT: Teresa Pellegrino, Gianni Ciofani, Cristina Becchio, Agnieszka Wykowska e Laura Cancedda, e come ospite il neuroscienziato Bernard Hommel dell’Università di Leiden. Gli scienziati affronteranno tematiche legate al futuro della robotica e alle sue implicazioni sociali grazie alla possibilità da parte delle macchine di interpretare le azioni umane, e alle nuove terapie per la cura delle malattie del neurosviluppo e dei tumori.  

L’evento BeERC nasce in occasione della “ERC week”, ovvero la settimana promossa dall’ERC- European Research Council, dal 13 al 19 marzo, per festeggiare il decimo anniversario dalla sua fondazione. La ricerca finanziata dall’ERC, in seguito a bandi competitivi, ha avuto un forte impatto sul panorama della ricerca europea: quasi 7.000 ricercatori finanziati, più di 40.000 membri del team  supportati, circa 100.000 articoli pubblicati in riviste scientifiche internazionali e oltre 75 nuove iniziative imprenditoriali.

Nei suoi anni di attività, l’Istituto Italiano di Tecnologia si è già aggiudicato 16 progetti ERC, che spaziano dalle nanotecnologie alla robotica, dalla chimica alle scienze della vita, attirando talenti da altre istituzioni di ricerca e Paesi stranieri. I ricercatori di IIT che hanno ricevuto un finanziamento da parte di ERC sono: Cristina Becchio (Starting grant), Antonio Bicchi (Proof of concept e Advanced grant), Mario Caironi (Starting grant), Laura Cancedda (Consolidator grant), Valentina Cauda (Starting grant, attualmente al Politecnico di Torino, Gianni Ciofani (Starting grant), Francesco De Angelis (Consolidator grant), Paolo Decuzzi (Consolidator grant, rientrato dagli Usa), Tommaso Fellin (Consolidator grant), Liberato Manna (Starting e Consolidator grant), Iwan Moreels (Starting grant), Teresa Pellegrino (Starting grant), Ferruccio Pisanello (Starting grant), Agnieszka Wykowska (Starting grant, in arrivo dalla Germania).

You may be interested in